LA PIZZA MARGHERITA

 

Se parliamo della Pizza a Napoli , per strada , in luoghi pubblici o privati , a casa propria o di amici , qualsiasi napoletano e’ pronto a salire in cattedra per esprimere la propria idea o la propria esperienza .
E’ piu’ buona qua , e’ piu’ buona la’….l’ho mangiata cosi’….in quel posto la fanno in quel modo ….. ..Ho scoperto un posto dove fanno la pizza veramente buona ….. t i consiglio di andare a mangiare la pizza da…..
L’argomento subito rischia di raccogliere un gruppetto di persone piu’ o meno esperte pronte a dire la sua sull’argomento .
Alla fine tutti diranno comunque sempre la stessa cosa : che come si mangia la pizza a Napoli non si mangia da nessun’altra parte.
Il misticismo che circonda la pizza napoletana e’ fatta di ‘acqua ( a Napoli pare sia diversa e influenzi la bonta’ della pizza ) , i tempi di lievitazione che sono un bagaglio prezioso di un buon pizzaiolo (devono essere lunghi abbastanza da completare la crescita della pasta altrimenti poco digeribile), la cottura rigorosamente nel forno a legno ed i suoi tempi ( a Napoli e’ leggermente piu’ breve di quello a Roma o Milano ) , il cornicione ( non chiamatelo bordo ) deve essere alto e morbido , il tipo di pomodoro ( meglio se cresciuto al sole nei campi campani ) e la mozzarella di bufala ( attenzione al fior di latte che e’ una mozzarella di latte vaccino solo ultimamente tutelato mentre prima con questa dicitura si vendeva di tutto ).
Tutto ha inizio quando il pizzaiolo Raffaele Esposito , titolare della pizzeria Brandi e’ chiamato a prestare il suo sevizio alla reggia di Capodimonte in occasione della visita a Napoli del re Umberto I e Margherita di Savoia. I sovrani vollero gustare una pizza e , la scelta dei cuochi di casa reale caddero sulla pizzeria Brandi di tradizione secolare .
Diedero pertanto ordine di preparare alcune pizze per i sovrani .
Raggiunta la reggia di Capodimonte a bordo di un calesse , i pizzaioli confezionarono tre diverse qualita’ di pizze : una bianca con olio , formaggio e basilico – una con i bianchetti secondo la tradizione antica ed una con mozzarella , pomodoro e basilico .
L’ultima fu pensata in onore dei sovrani e del giovane regno italico ,: egli pensa di unire il bianco della mozzarella al rosso del pomodoro e al verde del basilico formando cosi’ un tricolore che quindi poi cuoce nel forno a legno .
Quest’ ultima venne particolarmente gradita dalla regina e pertanto si decise di rendere omaggio alla sovrana battezzandola con il nome ” margherita” che da allora divenne in assoluto la piu’ famosa delle pizze .(la regina lo ringrazio’ ufficialmente )
Sul muro di fianco all’ ingresso all’ ingresso del locale in via chiaia , oggi ancora presente , e’ esposta la targa che ricorda quell’ evento del giugno 1889 a memoria del piu’ importante simbolo della tradizione napoletana , la pizza Margherita .
Troppe varianti ci sono oggi della tradizionale pizza , ma se volete gustare quella vera non vi sono dubbi : la Margherita e’ la vera pizza e l’ unica variante accettata e ‘ la marinara’.
Ovviamente da buon napoletano non posso non dire la mia sulla pizza da consigliare :
rigorosamente Margherita , condita con pomodorini freschi ( piennolo del Vesuvio DOP”) , olio extravergine d’oliva, mozzarella DOP e cotta nel forno a legna.
Un circuito denominato Quipizza, contraddistingue le pizzerie che utilizzano come ingrediente per una pizza , questi prodotti eccellenti .

pizza

Le pizzerie una volta avevano guadagni molto limitati e spesso poichè  non riuscivano  a pagare  tutti fornitori ,o il pigione di fitto del negozio spesso erano soggetti al pignoramento dei tavoli e delle sedie .In questo modo l’attività era paralizzata e i loro debiti di conseguenza aumentavano . Si pensò così di fissare al muro il tavolo di marmo da un lato ( murandolo ) e lasciare che poggiasse dal lato opposto su due gambe di ferro.
Il tavolo così divenne immobile e quindi insequestrabile .
Per le sedie invece si pensò di rivolgersi al “seggiaro”. 
Il seggiaro all’epoca era colui che avendo un certo numero di sedie le dava in comodato alle chiese : queste infatti in quel periodo non avevano molti posti a sedere e al massimo tenevano due o tre panche in prossimità dell’altare che non erano altro che doni di benestanti spesso poi usate per uso proprio durante le funzioni religiose .Tutti gli altri fedeli , si sedevano invece sulle sedie del seggiaro che passava durante la messa a riscuotere l’importo ad ognuno per l’affitto della sedia.

Le pizzerie pensarono quindi di fittare le sedie che non essendo di loro proprietà erano quindi impignorabili e insequestrabili.

 

 

Ora premesso che in qualsiasi pizzeria di Napoli voi andiate mangerete sempre una buona pizza , mi sono permesso di segnalarvi per l’occasione alcune pizzerie della nostra città nelle quali almeno una volta dovete assolutamente andare e che secondo il mio assolutamente  personale parere sono quelle dove certamente potrete gustare un’ottima pizza .

 

 

PIZZERIA ACUNZO

Via Cimarosa, 60-62

Tel. 081.5785362

Chiuso domenica

E’ una delle più vecchie pizzerie del Vomero .Creata negli anni ’60, la pizzeria  è ancora oggi uno dei riferimenti degli amanti della buona pizza al Vomero.

 

PIZZERIA CIRO A SANTA BRIGIDA 

Via Santa Brigida

Tel. 081.5524072

Pizzeria di  lunga tradizione familiare dove certamente si mangia da anni una buona pizza .

 

PIZZERIA DA ATTILIO

Via Pignasecca, 17

Tel. 0815520479

 Aperto dalle

Chiuso domenica

Questa antica  pizzeria fondata nel 1938 si trova  In una delle strade più popolari di Napoli in uno  dei quartieri più tradizionali e pittoreschi della città, e conserva ancora oggi tutti i sapori di una buona pizza .Questa pizzeria  nasce da una lunga tradizione familiare e conserva ancora oggi inalterati tutti i sapori di una buona pizza .

 

PIZZERIA DA GENNARO

Via Ascanio, 43

Tel. 081.0136731

Sempre aperto

In sede dal 1959 , da generazioni rappresenta un ottimo luogo per degustare una buona pizza .

 

PIZZERIA  DA MICHELE

Via Cesare Sersale 1-3

Tel. 081.5539204

Chiuso domenica (maggio e dicembre sempre aperto)

Forse la più antica e famosa pizzeria di Napoli , fondata nel 1836 , si ritrova oggi ad essere gestita dalla quinta  generazioni della stessa famiglia di pizzaioli,.  All’insegna della tradizione rigida ed eterna: solo marinara e margherita fatte secondo lo stile a ” ruota di carro (a rota ‘e carro ) serviti su un tavolo di marmo .E’ Impossibile dire che siete stati a Napoli se non siete mai passati da questo posto a due passi dal Corso Umberto e da Castel Capuano.

 

PIZZERIA DE FIGLIOLE

Via Giudecca vecchia, 39

Tel. 081.286721

Chiuso domenica

In sede dal 1860 pone il limite che potete in questo posto magiare solo la mitica pizza fritta, ossia la madre di tutte le pizze perché nasce dalla tradizione di mettere un calderone pieno di olio fuori la porta e vendere ai passanti il prodotto appena fritto .In realtà se vogliamo il primo street food metropolitano della storia.

 

 

PIZZERIA DI MATTEO

Via dei Tribunale, 94

Tel.081.455262

Chiuso domenica (maggio e novembre sempre aperto)

Unico problema l’interminabile fila per entrare nel locale. La pizzeria fondata negli anni ’30 è oggi sicuramente un punto di riferimento per quanti vogliano conoscere la pizza napoletana classica e tradizionale.

 

PIZZERIA DI NAPOLI

Via Marc’Antonio, 31

Tel. 081.2396942

Chiuso domenica a pranzo e martedì

Orari: dalle 13:00 alle 15:00, e dalle 19:00 a mezzanotte, tranne il martedì

La pizzeria si trova dal 1945 in  una traversa di viale Augusto .  In questo locale potrete assaggiare una  margherita classica molto ben eseguita. Questa poco conosciuta pizzeria di fuorigrotta vanta “una delle pizze più buone della città.

PIZZERIA FRESCO

Via Partenope, 8

Tel. 081.6582823

Sempre aperta

Una bella realtà di recente apertura ( 2009)  ma già affermatasi sul territorio per la bontà della sua pizza,

 

 

PIZZERIA GORIZIA

Via Bernini, 29-31

Tel. 081.5782248

Sempre aperto

Antica pizzeria della zona collinare di Napoli .Questo locale in sede dal 1916 è ancora  adesso un punto di riferimento per gli abitanti del  quartiere in cerca di una buona pizza.

 

 

PIZZERIA LA FIGLIA DEL PRESIDENTE

Via del Grande Archivio, 23-24

Tel.081.286738

Orari: dalle 12:00 alle 16:00, e dalle 19:30 a mezzanotte, tutti i giorni

Chiuso domenica (mai a novembre e dicembre)

Una delle pizzerie più famose di Napoli portata avanti da figli appassionati che conservano e rilanciano la tradizione, dalle classiche pizze napoletane .

 

 

PIZZERIA LA MASARDONA

Via Giulio Cesare Capaccio, 27

tel.081.281057

Sempre aperto

Il nome indica i portatori di messaggi tra briganti. In questa pizzeria possiamo mangiare la tipica tradizionale pizza fritta  bianca con i cicoli,  la margherita fritta e il ripieno di scarola. Nel fine settimana le frittatine di pasta e se siete fortunati e vi trovate a  Pasqua in città potete anche assaggiare un magnifico tortano.

 

 

PIZZERIA  LA NOTIZIA

Via Caravaggio, 5-55

Tel 081.7142155

Via Caravaggio 94/a

Tel. 081.19531937

Chiuso a pranzo e lunedì

Orari: Da domenica a giovedì dalle 19:30 alle 00:30,

venerdì e sabato dalle 19:30 alle 01:00. Chiuso il lunedì

Una grande  tradizione familiare di pizzaioli per uno dei locali maggiormente ricercato a Napoli per mangiare una buona pizza. Il titolare, Enzo Coccia, spesso si ferma a mangiare con i suoi ospiti e condivide con loro tutta la sua passione e la sua maestria.E’ uno dei locali segnalato sia dal Gambero Rosso sia dalla guida Michelin.

 

 

PIZZERIA LIEVITO MADRE

Via Partenope, 1

Tel. 081/19331280

Sempre aperto

Una delle maggiori pizzerie  sul Lungomare di Napoli .

 

 

PIZZERIA LOMBARDI a via Foria

Via Foria

Tel. 081.456220

Orari: da mezzogiorno alle 15:30 e dalle 19:00 alle 01:00.

Chiuso lunedì sera

Una dinastia della pizza napoletana nata  nel Dopoguerra : grandi fritti all’italiana, una margherita e una marinara eseguite alla perfezione I Lombardi, rappresentano una delle tre famiglie storiche della Pizza Napoletana ancora in attività a Napoli. Essi  dal lontano 1892 hanno avuto tanto successo e riconoscimenti, anche all’estero .

 

 

PIZZERIA  OLIVA A CONCETTINA AI TRE SANTI

Via Arena alla Sanita 7 bis

Tel. 081.290037

Questa antica pizzeria aperta da Concettina Oliva nel 1951 si trova  nel cuore del Rione della Sanità, vicino all’edicola dove era venerata la Madonna insieme a Sant’Anna e San Vincenzo ( i tre Santi ) .

PIZZERIA VESI in Via Tribunali
                                     Antica pizzeria in cui si tramanda l’arte della pizza fin dal 1921, anno in cui la famiglia ha iniziato a lavorare .
Una delle pizzerie più antiche e tradizionali di Napoli dove potete mangiare una delle più buone pizze di Napoli .

 

PIZZERIA PELLONE

Via Nazionale, 92

tel. 081.5538614

Orari: Dal lunedì al sabato, dalle 19:00 a mezzanotte. Chiuso la domenica

Chiuso domenica

Unico neo anche qui l’interminabile fila per  mangiare una margherita e una marinara “a ruota di carro” che traborda dal piatto.  Imperdibile, anche il calzone fritto con la ricotta e i cicoli, il ripieno con  la scarola e le pizze libretto.

 

 

PIZZERIA SORBILLO

Via dei Tribunale 32-35

Tel. 081.446643

Orari: Dal lunedì al sabato, dalle 12:30 alle 15:30 e dalle 19:30 a mezzanotte. Chiuso la domenica.

Metro: Dante

Erede più vivace della tradizionale pizza .  Forse la Pizzeria più famosa di Napoli e sicuramente una delle più apprezzate ed amate della città. Imperdibile la marinara ma comunque perfetta la Margherita. Certamente una delle pizzerie di riferimento a Napoli .

 

 

PIZZERIA  STARITA

Via Materdei, 27

Tel. 081.5441485

Chiuso domenica a pranzo e lunedì

Storico locale del Rione Materdei fondato nel 1901  è famosa e amata per essere stata il logo delle riprese L’Oro di Napoli.È questo il posto dove appunto nel film  la bella Sofia Loren perde l’anello nell’episodio “pizze a credito”. Starita è una delle pizzerie più apprezzate di Napoli. Fantastici i fritti  (imperdibile la montanara) e  gli angioletti. Verrete qui per la doppia cottura della pizza prima fritta e poi al forno o per provare quella con il baccalà.

 

 

PIZZERIA  UMBERTO

Via Alabardieri, 30

Tel. 081.418555

Orari: Tutti i giorni, dalle 12:30 alle 15:30 e dalle 19:30 a mezzanotte.

Chiuso lunedì

Una pizzeria  giunta ormai alla quarta generazione che si trova alle spalle di Piazza dei Martiri nata durante la prima guerra mondiale .

 

 

PIZZERIA  50 KALO’ di Ciro Salvo

Piazza Sannazzaro 201/B, Napoli
tel:081 192 04 667
Aperto tutti i giorni
Orari: 12.30 – 16.00 e 19.30 – 00.30

Non si accettano prenotazioni.

 Buona pizza di qualità con pasta leggerissima e morbida . Questo posto  e’ stata ultimamente  indicato sia dal Gambero Rosso che dalla guida Michelin , con il massimo punteggio ,pizzeria di eccellenza . l nome del locale deriva da un tipico  gergo che attinge dal greco  usato in modo familiare tra i pizzaioli : kalò  indica qualcosa di buono( skatà qualcosa di  cattivo ).In greco kalos significa bello, ma anche buono.50 invece nella smorfia partenopea è il pane. Da qui nasce 50 kalò ovvero impasto, panetto buono.
Nel luglio 2013 il Gambero Rosso  ha dedicato la sua copertina al proprietario e pizzaiolo Ciro Salvo.
E’ situata sul lungomare ed e’ difficile non trovare folla ad aspettare per entrare.

 

 

PIZZERIA SALVO FRANCESCO E SALVATORE

Indirizzo // Largo Arso 10-16 80046
San Giorgio a Cremano (Napoli)
Tel.. // 081 275306

lunedì – sabato
12.15 – 15.00
19.00 – 24.00
Chiuso la domenica

Appena fuori Napoli, potrete assaggiare una pizza da manuale, popolare, digeribile ed equilibrata tra le sue diverse componenti.

 

 

PIZZERIA ECCELLENZE CAMPANE MARE

Via Partenope 1
80142 – Napoli (NA)
tel. 081/716.94.35

La pizza di Guglielmo Vuolo  quest’anno è stata premiata con i tre spicchi dal Gambero rosso, Essa si caratterizza per la qualità dell’impasto, garantita dalla lunga lievitazione e per la bontà degli ingredienti utilizzati nel pieno rispetto della stagionalità.

 

 

CARMNELLA

Via Marino Cristoforo, 22/23

Tel  081 5537425

Si tratta di una piccola pizzeria alle spalle della Stazione Centrale di Napoli gestito da  Vincenzo Esposito,(suo padre Salvatore era una gloria del Trianon) : ingredienti di qualità eccellente, con il sapere della tradizione ereditato dal padre

 PIZZERIA BRANDI

Salita Sant’Anna di Palazzo, 1/2

Orari: Dal lunedì al sabato, dalle 12:30 alle 15:30 e dalle 19:30 a mezzanotte. Chiuso la domenica.

Tutto ha inizio quando il pizzaiolo Raffaele Esposito , titolare della pizzeria Brandi e’ chiamato a prestare il suo sevizio alla reggia di Capodimonte in occasione della visita a Napoli del re Umberto I e Margherita di Savoia. I sovrani vollero gustare una pizza e , la scelta dei cuochi di casa reale caddero sulla pizzeria Brandi di tradizione secolare .
Diedero pertanto ordine di preparare alcune pizze per i sovrani .
Raggiunta la reggia di Capodimonte a bordo di un calesse , i pizzaioli confezionarono tre diverse qualita’ di pizze : una bianca con olio , formaggio e basilico – una con i bianchetti secondo la tradizione antica ed una con mozzarella , pomodoro e basilico .
L’ultima fu pensata in onore dei sovrani e del giovane regno italico ,: egli pensa di unire il bianco della mozzarella al rosso del pomodoro e al verde del basilico formando cosi’ un tricolore che quindi poi cuoce nel forno a legno .
Quest’ ultima venne particolarmente gradita dalla regina e pertanto si decise di rendere omaggio alla sovrana battezzandola con il nome ” margherita” che da allora divenne in assoluto la piu’ famosa delle pizze .(la regina lo ringrazio’ ufficialmente )
Sul muro di fianco all’ ingresso all’ ingresso del locale in via chiaia , oggi ancora presente , e’ esposta la targa che ricorda quell’ evento del giugno 1889. ,

PIZZERIA TRIANON

 Via Pietro Colletta, 44/46

Orari: tutti i giorni dalle 12:00 alle 14:30 e dalle 19:00 alle 23:00

Metro: Garibaldi

Meta obbligata per tutti gli amanti della pizza più autentica. Dal 1923 Trianon ha servito clienti illustri come Totò e Nino Taranto. Qui si gusta la pizza napoletana verace, quella “a ruota di carretto”, famosa in tutto il mondo.

 

PIZZERIA ETTORE A SANTA LUCIA

Via Santa Lucia, 56 80132 Napoli
Tel. 081.7640498
Sempre aperto. Chiuso la domenica. Ferie in agosto

La nota pizzeria- trattoria ” da Ettore” , che si trova a pochi passi dal lungomare nella zona di Santa Lucia  nasce nel 1914 ed in questi lunghi anni e’ divenuta un punto di riferimento per turisti e politici ( nei pressi è presente la principale sede della Regione Campania ) pur conservando le sue caratteristiche di semplice trattoria .

Assolutamente da provare la loro Margherita e magari anche il calzone ripieno con mozzarella, ricotta e prosciutto.
Da non perdere se andate di fretta e volete mangiare qualcosa senza sedervi il loro Pagnotiello , cotto nel forno a legno e poi imbottito a richiesta (parmigiana di melanzane, o con peperoni e funghi, con mozzarella e prosciutto, con pomodorini mozzarella e rucola, o friarielli con mozzarella o salsiccia).

 

 

PIZZA GOURMET   di Giuseppe Vesi

Su Sky Uno recentemente il noto chef televisivo Alessandro Borghese,  ha premiato “Pizza Gourmet” in occasione di una puntata del suo format “4 ristoranti”, su Sky Uno. : la sua farina è nettamente superiore alle altre e tale da dare gusto e profumo superiore all’impasto.Partendo dal presupposto che la pizza è nata nel 700 (ma messa in commercio solo nel dopoguerra) ,Giuseppe Vesi  ha deciso di riproporre quel tipo di farina per le sue pizze .           In quell’ epoca i mulini macinavano con ruote di pietra ed Il massimo della molitura che  potevano ottenere corrispondeva a una farina di “tipo uno”. Quindi niente più farina doppio zero per le sue pizze ma solo tipo uno.

 

 

 

ANTICA PIZZERIA PORT’ALBA

Highlights info row image
081 459713

LA più antica pizzeria di Napoli . Essa è presente in questo luogo dal lontano 1738 e quella piccola vetrinetta che vedete fuori il locale ha servito personaggi storici importannti .E’ il luogo per eccellenza della  pizza piegata a “libretto”. Provoca una bella sensazione mangiare una buona pizza in un luogo cosìantico e ricco di atmosfera .

La pizzeria si trova un pò defilate alla fine dell’antica Port’Alba , una zona lastricata di pietra lavica ,ricca di librerie e bancarelle dove possiamo trovare libri antichi, vecchi, esauriti e rari o semplicemente testi scolastici.

 

PIZZERIA SPICCHI D’AUTORE

Via Gino Doria, 81\83, Napoli, 80128

In zona Vomero alle spalle dello stadio Collana potrete assaggiare una buona pizza fatta in maniera delicata e con impasti innovativi .La particolarità di questa pizzeria come suggerisce il nome del locale è il fatto che si possono ordinare, oltre alle pizze “intere”, anche i singoli “spicchi” di gusti differenti, fino a formare una pizza intera. Un modo originale per poter assaporare differenti varietà di pizza.

LA PIZZERIA DEL PRESIDENTE

Via dei Tribunali 120

Una pizzeria cordiale e alla mano che ha visto passare molti volti celebre tra i suoi tavoli (l’ex presidente americano Clinton) Qui potrete addaggiare una delle migliori pizze di Napoli.

 

 

 

PIZZERIA CAFASSO

Via Giulio Cesare 156/158

Si trova nel famoso quartiere di di Fuorigrotta, dove si trova lo stadio delle città. E’ una pizzeria storica di Napoli aperta nel 1953 con un’aria da vecchia trattoria un po’ alla buona dove potrete mangiare una delle migliori pizze della città.

 

 

 

PIZZERIA MATTOZZI

Piazza Carità 2

Uno dei locali storici della città, fondato nel 1832, che  sorge nel cuore del centro storico, a ridosso della Pignasecca e dei Quartieri Spagnoli. Una posizione strategica per poter scoprire alcuni dei luoghi più suggestivi di Napoli.

 

 

ANTICA PIZZERIA COSTA

INDIRIZZO: Via Capuana 1 Napoli (NA)

  • TELEFONO: 081200049
  • Localizzata n pieno centro storico,  nelle immediate vicinanze di Porta Capuana, è una delle pizzerie più note della zona .Nasce nel 1930 ed è anche conosciuta  come “Pizzeria Maradona”.
  • In stile molto spartano ma decisamente tipico è famosa  per la “stella” (cornicione ripieno con 5 gusti differenti) e la pizza fritta.

 

PIZZERIA DELL’ANGELO

Piazzetta Nilo, 16

Orari: tutti i giorni dalle 11:00 a mezzanotte. Chiuso il lunedì

Incastonata nel cuore di Napoli, la specialità della Pizzeria Dell’Angelo è la pizza con il cornicione ripieno: sarà difficile scegliere tra ricotta passata, mousse di prosciutto e crema ai quattro formaggi…

 BUON APPETITO A TUTTI !
Commenti via Facebook

(366 Posts)