LO SPETTRO DI SANSEVERO

Secondo antichi racconti e leggende pare che in Piazza San Domenico si aggiri il fantasma del celebre principe Raimondo de Sangro.
Raimondo de Sangro mori’ il 22 marzo del 1771 e intorno alla sua morte si sono accumulate e intrecciate varie leggende, la più nota delle quali lo vuole ucciso dal suo stesso tentativo di resurrezione.
Racconta Benedetto Croce: Quando sentì non lontana la morte, provvide a risorgere e, da uno schiavo moro, si lasciò tagliare a pezzi e bene adattare in una cassa, donde sarebbe balzato fuori vivo e sano, a tempo prefissato ; senonchè la famiglia, che egli aveva procurato di tenere all’oscuro di tutto, cercò la cassa e la scoperchiò prima del tempo mentre i pezzi del corpo erano ancora in processo di saldatura e il principe, come risvegliato nel sonno, fece per sollevarsi ma ricadde subito gettando un urlo da dannato.

La leggenda racconta che in alcune notti di luna piena si senta, nel vicino vico De Sanctis dove di trova la famosa Cappella Sansevero, l’eco dello scalpitio dei cavalli della sua carrozza. Mentre ogni notte, prima della mezzanotte, in prossimità della sua abitazione si odono i rumori dei suoi passi.

 

Commenti via Facebook

(419 Posts)